Skip to content Skip to footer

RICORSO PER AGENTI DI POLIZIA IDONEI – SCORRIMENTO GRADUATORIA

Lo studio legale ha attivato un ricorso al Capo dello Stato avverso l’emendamento che esclude illegittimamente gli idonei civili con più di 26 anni dallo scorrimento della graduatoria del 2017.

Giova precisare che gli atti ministeriali consentivano l’accesso alle successive prove del concorso solo coloro che non avessero compiuto i 26 anni d’età e che fossero in possesso di un diploma di scuola superiore.

Pertanto,  lo scorrimento si effettuava solo a favore degli idonei civili nella prova scritta in possesso del requisito anagrafico previsto dall’articolo 6 del DPR n. 335 del 1982, esplicitamente citato nell’emendamento.

Era venuta a configurarsi, in tal modo, una sostanziale quanto ingiusta modifica dei criteri previsti nel bando di concorso del 26 maggio 2017, il quale prevedeva come requisiti per la partecipazione un’età inferiore ai 30 anni e i candidati con punteggi superiori venivano scavalcati da coloro che ottenevano punteggi inferiori, preferiti semplicemente perché più giovani.

Vista la giurisprudenza maggioritaria favorevole da parte del Tar del Lazio che ha consentito lo scorrimento a favore di coloro che hanno conseguito un punteggio superiore, si precisa che i ricorsi

sono rivolti prevalentemente a tutti coloro che sono collocati in posizione utile in graduatoria e che in caso di scorrimento si sarebbero visti chiamare per le prove successive, ma che a seguito della nuova normativa si vedranno esclusi;

scadenza per aderire 30.06.2019 per il ricorso collettivo al Capo dello Stato  (a breve vi faremo sapere se è possibile proporre ricorso al Tar)

Il costo del ricorso colletivo è di € 150,00 mentre per il ricorso individuale al Tar del Lazio ovvero al Capo dello Stato è di € 1.350,00 da versare al seguente Iban:  IT81A01 0054 022 00000 00000 941 intestato all’avv. Giovanna Sarnacchiaro nella causale inserire la dicitura: Ricorso idonei polizia

Per aderire è necessario compilare la scheda di adesione, con allegato documento e codice fiscale, ricevuta di bonifico, procura alle liti ed inviare il tutto alla e-mail: info@avvocatogiovannasarnacchiaro.it ovvero a studiolegalesarnacchiaro@gmail.com

Avv. Giovanna Sarnacchiaro

scarica qui gli allegati

SCHEDA DI ADESIONE POLIZIA

PROCURA ALLE LITI

 

 

 

Leave a comment