Skip to content Skip to footer

RICORSO COLLETTIVO AL TAR PER GLI ABILITATI ALL’ESTERO IN ATTESA DI RICONOSCIMENTO

Lo studio legale Sarnacchiaro dopo un’attenta disamina dell’Ordinanza Ministeriale n. 112 del 6 maggio 2022 disciplinante le “Procedure di aggiornamento delle graduatorie provinciali e di istituto di cui all’art. 4, commi 6 bis e 6 ter, della legge 3 maggio 1999 n. 124 e di conferimento delle relative supplenze per il personale docente ed aducativo” ha ravvisato una palese illegittimità all’art. 7, comma 4, lett. e) nella parte in cui prevede che “L’inserimento con riserva non dà titolo all’individuazione in qualità di avente titolo alla stipula del contratto”.

Orbene, tale previsione è totalmente illegittima in quanto contraria ai principi ormai consolidati dalla giustizia amministrativa in relazione all’inserimento con riserva in graduatoria, nonché discriminatoria nei confronti di quanti nei precedenti aggiornamenti hanno benficiato di tutte le utilità connesse all’inserimento nelle graduatorie seppur con riserva.

Pertanto, alla luce delle argomentazioni esposte, qui sintetizzate, si evidenzia la necessità di proporre ricorso avverso l’ordinanza ministeriale di aggiornamento delle graduatorie GPS finalizzato ad ottenere la sospensione del provvedimento ministeriale nella parte in cui non consente la stipula di contratti dei docenti abilitati all’estero in attesa di riconoscimento, prtendendo. altresì, che la domanda di riconoscimento sia stata inviata da oltre 120 gg.

Possono aderire al presente ricorso tutti i docenti abilitati all’estero in attesa di riconoscimento e che hanno inviato, altresì, la domanda di riconoscimento al ministero dell’Istruzione entro i termini di presentazione della domanda ovvero dal 12 maggio al 31 maggio c.a.

Il costo del ricorso è di € 150,00 da versare con bonifico al seguente iban  IT81A01 0054 022 00000 00000 941 intestato all’Avv.ta Giovanna Sarnacchiaro e la data di scadenza per aderire è fissata per il giorno  10 giugno 2022 data in cui dovrà pervenire la documentazione per il ricorso composta da:

  1. procura legale;
  2. ricevuta di bonifico;
  3. domanda di riconoscimento abilitazione estera;
  4. domanda di inserimento in GPS;
  5. copia documento e C.F.
  6. scheda di adesione.

Vista l’emergenza epidemiologica è possibile inviare tutto a mezzo email a: info@avvocatogiovannasarnacchiaro.it e studiolegalesarnacchiaro@gmail.com; (si consiglia di inviare a entrame le e- mail).

Per maggiori chiarimenti si può chiamare allo studio legale al n. 0818291318

scarica qui la modulistica

PROCURA TAR abilitati estero

SCHEDA DI ADESIONE abilitati estero

 

Leave a comment