Skip to content Skip to footer

Ricorso al Tar del Lazio per accedere al concorso D.S.G.A.

in data 20.12.2018 il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della ricerca ha emanato il Decreto del Direttore Generale n. 2015 con il quale è stato indetto il “Concorso pubblico per esami e titoli, a 2004 posti di Direttore dei Servizi Generali ed Amministrativi del personale ATA” pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 102 del 28.12.2018.

Considerato che il bando all’art. 4 “Reguisiti generali di ammissione” consente esclusivamente la partecipazione agli assistenti amministrativi che abbiano maturato al 01.01.2018 almeno tre anni interi di servizio, sulla base di incarichi annuali anche non continuativi ma negli ultimi otto anni ma esclude illegittimamente il personale amministrativo che abbia svolto la funzione di D.S.G.A., ovvero che abbia sostituito il D.S.G.A. per almeno 3 anni anche non continuativi (in qualunque modo maturato) ovvero svolto anche dieci anni fa ovvero non necessariamente negli ultimi otto anni e ignorando, altresì, gli assistenti amministrativi con almeno tre anni di servizio svolto nel profilo superiore, specializzati sul campo, illegittimamente esclusi dalla procedura concorsuale solo perché i tre anni di servizio da DSGA sono stati svolti in tempi diversi.

Pertanto, possono aderire al ricorso le seguenti categorie:

  1. Personale amministrativo di ruolo che ha maturato tre anni interi di servizio come facente funzione D.S.G.A. per accedere direttamente alle prove scritte;
  2. Personale amministrativo che ha maturato tre anni di servizio interi come D.S.G.A. anche non continuativi ovvero con contratti al 30 giugno o anche in sostituzione del D.S.G.A. e raggiungendo comunque i 180 gg. di servizio svolti computando, anche solo parzialmente, anni precedenti agli ultimi otto ovvero fino alla scadenza del bando.

Documentazione richiesta: 1. Copia della domanda con ricevute di invio e consegna; 2. Scheda di adesione; 3. Copia del documento e C.F.; 4. Procura alle liti; 5. Ricevuta bonifico; 6. Titolo di studio o autocertificazione; 7. Certificati di servizio o autocertificazione.

Il  costo del ricorso è di € 150,00 da versare sul seguente iban: IT81A 010054 02200 0000 0000 941 nella causale specificare: ricorso concorso D.S.G.A.

La data di scadenza per le adesioni è prorogata per il 10 febbraio 2019.

Si precisa che lo studio legale sta predisponendo un modello cartaceo della domanda di partecipazione che invierà ai propri ricorrenti all’indirizzo e-mail indicato nella scheda di adesione.

Per chiarimenti invia una e-mail a: info@avvocatogiovannasarnacchiaro.it oppure a: studiolegalesarnacchiaro@gmail.com 

Avv. Giovanna Sarnacchiaro

scarica qui gli allegati

SCHEDA DI ADESIONE CONCORSO DSGA

PROCURA ALLE LITI

 

 

Leave a comment