Skip to content Skip to footer

RICORSO AL TAR PER I DOCENTI ABILITATI IN BULGARIA

Viste le numerose richieste da parte di docenti che hanno conseguito il titolo di abilitazione in Bulgaria lo studio legale dell’Avv. Giovanna Sarnacchiaro ha attivato un ricorso al Tar avverso il decreto di diniego del Ministero dell’Istruzione finalizzato ad ottenere il riconoscimento.

Si precisa che la giurisprudenza del Giudice amministrativo e’ favorevole (sentenze del Tar e del consiglio di Stato).

Possono aderire tutti coloro che hanno presentato la domanda di riconoscimento al MI e che hanno ricevuto il rigetto del titolo da meno di 60 gg. ovvero entro i termini per il ricorso al Tar del Lazio.

Il ricorso deve essere proposto in forma individuale per evitare pronunce di inammissibilita’, e pertanto, le spese legali ammontano ad euro 800,00 per onorari ed euro 650,00 per il contributo unificato (tassa per iscrizione a ruolo), da versare con bonifico bancario IBAN: IT81A01 0054022 00000 00000 941 intestato all’avv. Giovanna Sarnacchiaro nella causale inserire la dicitura:

“Ricorso abilitazione Bulgaria”

Per ulteriori informazioni contattare il numero 0818291318 oppure inviare una mail ad info@avvocatogiovannasarnacchiaro.it oppure studiolegalesarnacchiaro@gmail.com

Documentazione da inviare: 1. scheda di adesione; 2. procura speciale; 3. decreto di rigetto; 4. ricevuta di bonifico; 5. documentazione titolo bulgaro.

Avv. Giovanna Sarnacchiaro

scarica qui la modulistica

PROCURA SPECIALE TAR

SCHEDA DI ADESIONE RICORSO AL TAR DEL LAZIO ABILITAZIONE BULGARIA

 

 

Leave a comment