Skip to content Skip to footer

LA CORTE COSTITUZIONALE CON LA SENTENZA N. 187/2016 HA DATO RAGIONE AI PRECARI DELLA SCUOLA

La Corte Costituzionale, nella citata sentenza 20 luglio 2016, n. 187, ha dichiarato “l’illegittimità costituzionale, nei sensi e limiti di cui in motivazione, dell’art. 4, commi 1 e 11 della legge 3 maggio 1999, n. 124 (Disposizioni urgenti in materia di personale scolastico) nella parte in cui autorizza, in mancanza di effettivi limiti alla durata massima totale dei rapporti di lavoro successivi, il rinnovo potenzialmente illimitato di contratti di lavoro a tempo determinato per la copertura di posti vacanti e disponibili di docenti, nonché di personale amministrativo, tecnico e ausiliario, senza che ragioni obiettive lo giustifichino”, perché in contrasto con il parametro costituzionale, come integrato dalla clausola 5, punto 1, dell’accordo quadro sul lavoro a tempo determinato concluso il 18 marzo 1999, che figura nell’allegato alla Direttiva 1999/70/CE.

scarica qui la sentenza

 

SENTENZA C.C. 187 DEL 2016 

Leave a comment